Racconto del saggio

    Condividi
    avatar
    Wallace

    Messaggi : 298
    Data d'iscrizione : 27.11.11

    Racconto del saggio

    Messaggio  Wallace il Mar Nov 29, 2011 10:50 pm

    Un giorno un giovane si recò da un saggio e gli chiese: « Padre, che cosa debbo fare per acquistare la saggezza? ». Il saggio non gli dette risposta alcuna. Dopo aver ripetuto la domanda parecchie volte senza risultato, il giovane se ne andò, ma tornò l'indomani con la stessa domanda. Ancora una volta egli dovette rimanere senza risposta; tornò ancora il terzo giorno ripetendo insistentemente la sua domanda: « Padre, che cosa debbo fare per acquistare la saggezza? ».Finalmente il saggio si diresse verso un fiume vicino, ed entrando nell'acqua invitò il giovane a seguirlo. Quando furono giunti in un punto sufficientemente profondo, il saggio afferrò il giovane alle spalle e lo immerse sotto l'acqua nonostante gli sforzi che quegli faceva per liberarsi. Infine, tuttavia, lo lasciò, e quando il giovane ebbe ripreso il fiato, il saggio lo interrogò:« Figlio, mentre stavi sott'acqua qual era il tuo più grande desiderio? ».Il giovane rispose senza esitare: « Aria, aria; desideravo l'aria! ».« Non avresti preferito avere ricchezze, piaceri, potenza o amore, figlio mio? Non pensavi ad una di queste cose? »interrogò il saggio.« No, padre; desideravo solo ed unicamente aria » fu l'immediata risposta.« Ebbene, disse il saggio, tu diverrai sapiente se desidererai la sapienza con la stessa intensità con la quale or ora desideravi l'aria. Tu devi lottare per essa ad esclusione di qualunque altro scopo nella vita. La sapienza deve essere la tua unica aspirazione di giorno e di notte. Se tu ricercherai la sapienza con un tale fervore, figlio mio, certamente diverrai saggio ».

    Cosmogonia dei Rosacroce M. Heindel


    Ultima modifica di Wallace il Ven Dic 23, 2011 12:34 am, modificato 1 volta
    avatar
    libellula

    Messaggi : 58
    Data d'iscrizione : 02.12.11

    Scintille divine

    Messaggio  libellula il Mar Dic 13, 2011 10:24 pm

    La ricerca della verità è bella quando scaturisce dall'amore,quando viene condotta con apertura mentale, tolleranza e comprensione. Infatti tutti gli esseri umani cercano di scalare la montagna della verità,ma questa offre un numero infinito di sentieri,l'uno differente dall'altro,anche se portano tutti allo stesso traguardo,e cioè alla vetta della conoscenza. Ogni sentiero consente tuttavia una visuale diversa, ed è per quasto che gli esseri umani possono comprendere soltanto ciò che è visibile dalla loro rispettiva posizione. Continuando l'ascesa, però, la visuale cambia di continuo, e soltanto quando avremo finalmente raggiunto la cima del monte e potremo guardare tutt'intorno ci sarà possibile comprendere tutta la verità. Ma chi di noi è già arrivato alla vetta? Già domani la nostra verità avrà assunto tutt'altro aspetto, poichè noi stessi non facciamo che crescere e cambiare in continuazione. king
    avatar
    libellula

    Messaggi : 58
    Data d'iscrizione : 02.12.11

    Impronte

    Messaggio  libellula il Ven Dic 16, 2011 6:00 pm

    libellula ha scritto:La ricerca della verità è bella quando scaturisce dall'amore,quando viene condotta con apertura mentale, tolleranza e comprensione. Infatti tutti gli esseri umani cercano di scalare la montagna della verità,ma questa offre un numero infinito di sentieri,l'uno differente dall'altro,anche se portano tutti allo stesso traguardo,e cioè alla vetta della conoscenza. Ogni sentiero consente tuttavia una visuale diversa, ed è per quasto che gli esseri umani possono comprendere soltanto ciò che è visibile dalla loro rispettiva posizione. Continuando l'ascesa, però, la visuale cambia di continuo, e soltanto quando avremo finalmente raggiunto la cima del monte e potremo guardare tutt'intorno ci sarà possibile comprendere tutta la verità. Ma chi di noi è già arrivato alla vetta? Già domani la nostra verità avrà assunto tutt'altro aspetto, poichè noi stessi non facciamo che crescere e cambiare in continuazione. king
    avatar
    scribaClaudio

    Messaggi : 281
    Data d'iscrizione : 30.11.11
    Età : 56
    Località : terzo pianeta del sistema solare

    Più si sale più l'orizzonte si allarga...

    Messaggio  scribaClaudio il Ven Dic 16, 2011 6:09 pm

    libellula ha scritto:
    libellula ha scritto:La ricerca della verità è bella quando scaturisce dall'amore,quando viene condotta con apertura mentale, tolleranza e comprensione. Infatti tutti gli esseri umani cercano di scalare la montagna della verità,ma questa offre un numero infinito di sentieri,l'uno differente dall'altro,anche se portano tutti allo stesso traguardo,e cioè alla vetta della conoscenza. Ogni sentiero consente tuttavia una visuale diversa, ed è per quasto che gli esseri umani possono comprendere soltanto ciò che è visibile dalla loro rispettiva posizione. Continuando l'ascesa, però, la visuale cambia di continuo, e soltanto quando avremo finalmente raggiunto la cima del monte e potremo guardare tutt'intorno ci sarà possibile comprendere tutta la verità. Ma chi di noi è già arrivato alla vetta? Già domani la nostra verità avrà assunto tutt'altro aspetto, poichè noi stessi non facciamo che crescere e cambiare in continuazione. king

    Più si sale più l'orizzonte si allarga... ecco perchè non dobbiamo mai giudicare nessuno. Poichè magari ciò che per uno è un vero traguardo, per "un'anima più antica" potrebbe essere cosa ridicola, ma ben sapendo che un tempo essa stessa era così, l'anima saggia si astiene dal giudizio. ...personalmente poi, io non credo ci sia un "arrivo" ma ci sarà forse a tempo debito un salto con fiducia nella luce, che accoglie con amore immenso e scioglie ogni residua traccia di individualità, come una goccia si rituffa nel mare.
    avatar
    Wallace

    Messaggi : 298
    Data d'iscrizione : 27.11.11

    Re: Racconto del saggio

    Messaggio  Wallace il Mer Dic 21, 2011 12:24 am

    libellula ha scritto: Già domani la nostra verità avrà assunto tutt'altro aspetto, poichè noi stessi non facciamo che crescere e cambiare in continuazione. king

    Hai ragione Libellula ma per molti esseri umani non è così, vivono talmente immersi nella mera quotidianità da non vedere nemmeno la montagna, di conseguenza non conosceranno mai la gioia del cambiamento.


    _________________
    Tutti gli uomini possono essermi utili, non ve n'è alcuno che possa bastarmi. Mi necessita Dio. - L.C. de Saint-Martin

    Contenuto sponsorizzato

    Re: Racconto del saggio

    Messaggio  Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Ven Lug 20, 2018 3:02 am