...pesce spada al mercurio e 6 motivi per non acquistarlo!

    Condividi
    avatar
    *mariposa*

    Messaggi : 25
    Data d'iscrizione : 02.12.11
    Età : 34

    ...pesce spada al mercurio e 6 motivi per non acquistarlo!

    Messaggio  *mariposa* il Sab Mag 11, 2013 8:08 am

    Ciao,

    guardando un pò su internet (visto e considerato che adoro il pesce!!!) mi sono messa a leggere un articolo riguardante una partita di pesce spada contenente quasi il doppio del mercurio consentito e che ormai però risulta arrivata (se non già in circolazione nell'organismo)sulle tavole di molte persone!


    A Torino si teme per il pesce spada al mercurio scoperto al mercato ittico di corso Ferrara. Le analisi condotte dalla Asl su una partita di tre chili e mezzo importata dalla Spagna hanno scoperto che i livelli della sostanza erano al di sopra dei limiti consentiti dalla legge.

    Per questo, la vicenda è passata nelle mani del pubblico ministero Raffaele Guariniello, che ha già iscritto nel registro degli indagati il responsabile del grossista. A breve sarà avviato il procedimento anche nei confronti della ditta esportatrice, che ha sede a Barcellona.
    L'allerta era stata lanciata anche dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi, che lo scorso 22 marzo ha pubblicato l'esito delle analisi, con la presenza di metalli pesanti ed in particolare mercurio nella partita di pesce spada affumicato venduto presso il mercato di Torino, proveniente dalla Spagna.
    Il limite massimo di mercurio consentito dalla legge è di 1 mg per kg, ma quello trovato nei tre chili di pesce spada spagnolo dai tecnici dell’Asl 1 era pari a 1,9 mg per kg. Quasi il doppio rispetto ai valori massimi.
    Il fascicolo è stato aperto per violazione della legge sulla tutela del consumatore e commercio di alimenti nocivi. Dall'accusa non è escluso neanche il rivenditore all'ingrosso, nonostante il pesce spada fosse confezionato sottovuoto. Il rivenditore infatti sarebbe comunque tenuto a svolgere controlli preventivi e non, come ha fatto l’azienda torinese, successivi ai test dell’Asl.


    Ho trovato anche un articolo che spiega i 6 motivi per i quali sarebbe il caso di smettere di consumare pesce spada:

    Si avvicina la cena della Vigilia di Natale e, come ben sapete, la tradizione vuole che sia “di magro”. Se siete onnivori e ancora indecisi su quale pesce servire ai vostri cari (e avevate in mente una cosina rapida che non richieda un grosso lavoro per essere preparata), oggi vi portiamo alcune ragioni per NON scegliere il pesce spada (ferme restando quelle etiche o salutiste di chi ha già scelto di bandirlo abbracciando un'alimentazione vegetariana o vegan).


    1) La popolazione del pesce spada è quasi al collasso, si tratta di una vera e propria specie in via d’estinzione.

    2) La pesca del pesce spada è spesso ancora eseguita nelle spadare o reti derivanti d’altura, sebbene illegali : la selezione del pescato è quasi inesistente, infatti nelle reti finiscono tartarughe marine e cetacei. Gli altri sistemi non sono più efficaci, il palamito derivante cattura pesci spada di piccole dimensioni e tartarughe mentre le reti derivanti costierespesso hanno misure diverse da quelle autorizzate e pescano dove non dovrebbero.

    3) Il pesce spada, essendo un predatore, quindi in cima alla catena alimentare, è un bioaccumulatore, nei suoi tessuti cioè si accumulano le sostanze chimiche disperse nell'ambiente e che finiscono nella catena alimentare, come ad esempio il mercurio che, se presente nelle zone di pesca e ingerito in quantità, può creare nell’uomo malattie di tipo neurologico.

    4) Anche quest'anno il Ministero delle Politiche Agricole italiano ha operato un fermo biologico della pesca del pesce spada nei mesi di ottobre e novembre, per lasciare che la fauna si ripristinasse, il quale però aveva valenza, ovviamente, solo sui pescatori italiani, lasciando alle flotte degli altri paesi - che non hanno recepito la raccomandazione della Commissione Internazionale per la Pesca dei tonnidi (Iccat) – la possibilità di pescare e rivendere in Italia lo spada.

    5) L’Italia, secondo Federcoopesca – Confcooperative, è il paese con la più alta percentuale di spada pescato nel Mediterraneo, con il 45 % del totale, aggravando così lo stato già precario delle risorse animali: cerchiamo di contribuire ad abbassare questa soglia!

    6) Se le risorse nel Mediterraneo sono scarse, non ci si mette poi tanto ad importare – ad un prezzo concorrenziale – la specie dall’estero (in particolare dal golfo di Guinea, dal Golfo del Messico e dall’Oceania) avendo, oltre all’inquinamento per il trasporto, anche minori garanzie sulla qualità del prodotto che, sottoposto a surgelazione, perde per ossidazione i “grassi buoni” omega 3.


    Fonti:

    http://www.greenme.it/mangiare/vegetariano-a-vegano/3693-6-buoni-motivi-per-non-mangiare-il-pesce-spadahttp://www.greenme.it/mangiare/alimentazione-a-salute/10095-pesce-spada-mercurio-mercato-torino
    avatar
    scribaClaudio

    Messaggi : 281
    Data d'iscrizione : 30.11.11
    Età : 56
    Località : terzo pianeta del sistema solare

    Re: ...pesce spada al mercurio e 6 motivi per non acquistarlo!

    Messaggio  scribaClaudio il Gio Mag 16, 2013 12:50 pm

    Certo che è "fantastica" la pensata del fermo biologico da applicare alla pesca in Italia, ma puntualmente non valido per i pescherecci stranieri, che poi parimenti non hanno il divieto di rivenderlo in Italia!!! ...una gallata esemplare, vero "trionfo dell'intelligenza umana"... in ogni caso, la mia sensazione è che dovunque ci giriamo sembra di non potersi salvare dall'inquinamento. Non resta che le scelte singole, improntate al consumo minimo di ciò che ci serve veramente... mangiar poco e possibilmente niente carni o pesci... selezionare bene la provenienza di verdure uova e frutta... (belìn! mangiar poco Sad mi vien da piangere a dirlo! lol! ) Per il resto, boicottare chi si comporta in maniera difforme dal rispetto della natura e della dignità umana. H&M è una azienda coinvolta nello sfruttamento degli "schiavi del terzo millennio" che lavoravano nel palazzo crollato nel Bangladesh... di conseguenza niente avevo mai acquistato da loro ma niente meno che meno acquisterò da ora in avanti! Fare pressioni sulle aziende sia con le proteste e firme che sopratutto con il mancato acquisto è un dovere. Un abbraccio a tutti.


    _________________
    scribaClaudio sunny
    avatar
    Vera76

    Messaggi : 136
    Data d'iscrizione : 20.02.13
    Età : 42

    Cosa comporta un mio semplice acquisto?

    Messaggio  Vera76 il Mar Mag 21, 2013 10:07 pm

    Giustissimo Claudio!
    E' necessario avere maggiore consapevolezza per ogni cosa che facciamo.

    Chiediamoci quindi anche per ogni singolo prodotto che abbiamo intenzione di comprare:

    Da dove arriva?
    Privilegiando prodotti locali aiutiamo di sicuro il nostro vicino con il negozietto in crisi (ancora potenzialmente di fiducia), che di conseguenza riuscirà poi magari ad abbassare anche un pò i prezzi e non cedere al ricatto dei prodotti "made in china".
    Eviteremo di inquinare ancora di più, sia per il trasporto di tutte queste milioni di tonnellate di merci e di conseguenza il suo packaging.

    Cosa Alimentiamo?
    La mia scelta alimenta un mercato spregevole e corrotto: schiavitù, sfruttamento, processi di lavorazione illegali, altamente inquinanti e senza regole?


    ma soprattutto:MI SERVE VERAMENTE?
    ...
    Chiediamocelo sinceramente e troveremo risposte sconcertanti!

    Contenuto sponsorizzato

    Re: ...pesce spada al mercurio e 6 motivi per non acquistarlo!

    Messaggio  Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Mer Nov 21, 2018 10:51 am