Fukushima: siamo all'apocalisse planetaria ma a nessuno...

    Condividi
    avatar
    Wallace

    Messaggi : 298
    Data d'iscrizione : 27.11.11

    Fukushima: siamo all'apocalisse planetaria ma a nessuno...

    Messaggio  Wallace il Mar Set 10, 2013 10:35 pm

    Un sentito ringraziamento alla scienza che, impostasi come indiscutibile faro dell’umanità per il suo progresso e la sua salvaguardia, abusa del suo potere per dedicarsi al controllo sulle masse, tramite nanotecnologia, la manipolazione genetica e del clima. Al servizio del profitto delle imprese (soprattutto di Big Pharma) e dei deliri di onnipotenza dei governi, ha venduto la sua etica e morale ed ora distrugge il pianeta senza premurarsi di porre vagamente un rimedio. E siamo qui a menarcela sulle questioni economiche mentre sono state poste le basi per la devastazione del creato per milioni di anni. I pochi scienziati che denunciano le nefandezze di una
    scienza depravata, purtroppo rischiano la vita, schiacciati da una macchina ormai fuori controllo. Come accade in Brasile, solo per citare un “piccolo” e recente esempio.

    Un sentito ringraziamento anche al Nobel per la Pace Obama che non trova di meglio che trascinare l’umanità nella Terza Guerra Mondiale e verso la distruzione planetaria.

    Per leggere tutto l'articolo:

    http://informare.over-blog.it/article-fukushima-siamo-all-apocalisse-planetaria-ma-a-nessuno-frega-un-cazzo-119922424.html




    _________________
    Tutti gli uomini possono essermi utili, non ve n'è alcuno che possa bastarmi. Mi necessita Dio. - L.C. de Saint-Martin
    avatar
    scribaClaudio

    Messaggi : 281
    Data d'iscrizione : 30.11.11
    Età : 56
    Località : terzo pianeta del sistema solare

    Re: Fukushima: siamo all'apocalisse planetaria ma a nessuno...

    Messaggio  scribaClaudio il Gio Set 12, 2013 11:18 pm

    Si avevo già visto immagini dell'inquinamento radioattivo nel pacifico, originato da Fukuscima. Sono effettivamente desolanti come è desolante che non se ne parli nei media istituzionali. Non è una novità che questo accada. Altrove le notizie per coloro che vogliono cercarsele ci sono. In quanto alla guerra in Siria restiamo positivi sugli sviluppi delle trattative. Forse le coscienze di tutti unite, indipendentemente dal richiamo del Papa, cominciano a dare i loro effetti. Sul Papa Francesco puntini di sospensione giudizio, visto che lo sforzo di depurare è grande. Spiace sapere che il secondo azionista di maggioranza della Beretta SPA, nota ditta italiana di armi, sia lo IOR, la banca che fa capo al vaticano e alla chiesa! ...Fiducia e solarità comunque e nonostante tutto.


    _________________
    scribaClaudio sunny

      La data/ora di oggi è Mer Dic 19, 2018 6:32 am